I carabinieri di Ischia di Castro, a seguito di una perquisizione domiciliare, hanno denunciato per ricettazione un cittadino italiano del luogo di 56 anni; durante l’operazione di polizia giudiziaria infatti, i carabinieri hanno rinvenuto presso l’abitazione, detenuto senza titolo il seguente materiale archeologico:

- 2 piatti in coccio di 12,5  e  15,5  cm;

- una giara in coccio di 8 cm;

- una anfora in coccio di 12 cm;

- un ornamento in rame a forma di lucertola;

tutto il materiale archeologico è stato sottoposto a sequestro e verrà fatto verificare presso i competenti uffici; durante la stessa perquisizione sono stati rinvenuti inoltre 3 flaconi di metadone e 15 semi di marijuana, sottoposti a sequestro e per questo con atto a parte il soggetto deferito per detenzione di sostanza stupefacente.

Eventuali chiarimenti possono essere richiesti al comandante della compagnia carabinieri di Tuscania