i carabinieri di bassano romano, a seguito di mirate investigazioni, hanno denunciato per truffa, due cittadini italiani, un uomo di 30 anni ed una donna di 31 anni;

i due individui avevano organizzato una serie di truffe on line, l’ultima delle quali a bassano romano, che consistevano nel mettere in vendita in internet dei telefoni cellulari, in realtà non nella loro disponibilità, facendosi anticipare i pagamenti in una posta-pay, nel caso di specie 180 euro   accreditate da un cittadino di 50 anni di bassano romano, senza poi effettuare la consegna, e presentandosi in rete con false generalità.