Arrestato dai carabinieri di Carbognano unitamente ai colleghi del nucleo radiomobile di Roma un pericoloso criminale albanese di 25 anni, evaso , che aveva appena commesso varie rapine.

Era evaso dall’ospedale di Chieti, dove si trovava piantonato in detenzione, dopo avere aggredito il personale della polizia penitenziaria che lo aveva in custodia.

Anche ieri una volta individuato dai carabinieri della stazione di Carbognano ha tentato la fuga pur di non sottoporsi al controllo di polizia di sicurezza, e avendo capito di essere stato localizzato; una volta fermato dai carabinieri della stazione ha tentato nuovamente la fuga speronando l’auto Dell’Arma, ma è stato comunque bloccato grazie alle tecniche di prontezza operativa attuate dai carabinieri operanti ed alle pattuglie di rinforzo dei carabinieri del nucleo radiomobile di Roma, e nonostante una volta bloccato si è scagliato contro gli stessi carabinieri in un ultimo tentativo di fuga.

L’autovettura su cui viaggiava era una mercedes di grossa cilindrata rubata a Vitorchiano, all’interno della quale sono stati trovati anche numerosi attrezzi da scasso.

Il criminale è stato quindi arrestato e ristretto nelle camere di sicurezza della compagnia carabinieri di Ronciglione

eventuali chiarimenti di competenza possono essere richiesti al comandante della compagnia carabinieri di Ronciglione