Nei giorni scorsi, i militari della stazione di Orte, a conclusione di un attività d’indagine, traevano in arresto un ragazzo italiano, per detenzione di droga ai fini di spaccio.

I carabinieri, dopo un’attenta attività di appostamento ed osservazione svolta nei giorni precedenti, bloccavano il soggetto in un casaletto, in località Bassano in Teverina, di proprietà del defunto padre, con all’interno tredici piante di sostanza stupefacente tipo marijuana regolarmente  irrigate. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, venivano rinvenuti ulteriori grammi di sostanza stupefacente.

Le piante poste sotto sequestro, opportunamente selezionate, hanno fornito un prodotto netto di circa 3Kg di cime di marijuana, con elevato principio attivo.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato  messo a disposizione Dell’autorità Giudiziaria.